Salute

Vista perfetta da vicino e da lontano

Alzarsi al mattino e vedere in modo nitido senza occhiali o lenti a contatto? Ciò che alla maggior parte della popolazione svizzera sembra troppo bello per essere vero è possibile grazie alla tecnologia laser. Un altro aspetto positivo: SWICA contribuisce ai costi.

Vollen Durchblick auf kurze und lange Sicht
Weitere Artikel zum Thema:
Kategorie:
Autor:
SWICA Organizzazione sanitaria

Secondo gli ultimi dati di OPTIKSCHWEIZ, l’associazione professionale e settoriale svizzera di optometria e ottica, in Svizzera otto persone su dieci di età compresa tra i 15 e i 74 anni necessitano di un ausilio visivo. Più della metà preferisce compensare il proprio deficit visivo con gli occhiali e circa un quarto ricorre a un mix di occhiali e lenti a contatto.

Ma non deve essere necessariamente così: indipendentemente dall’età, con una correzione chirurgica della vista è possibile godersi la vita senza occhiali o lenti a contatto. Quasi il 3 per cento della popolazione svizzera ha già scelto questa opzione.


Un piccolo intervento, ma di grande effetto

La chirurgia refrattiva con laser comprende tutti gli interventi oculistici che possono correggere i difetti della vista. Di seguito sono riportati i metodi più diffusi, il loro funzionamento e le persone a cui sono adatti:

  • LASIK/Femto-LASIK: dopo aver anestetizzato l’occhio con un collirio, lo si prepara manualmente per il trattamento laser. Viene praticata una piccola incisione per creare un sottile lembo corneale (flap), che viene accuratamente posizionato su un lato. Poi si usa il laser a eccimeri per rimuovere il tessuto corneale necessario per correggere il difetto visivo. Infine, il flap viene riposizionato e aderisce da solo. Una lente a contatto terapeutica, applicata dopo l’intervento, protegge l’occhio dalle influenze ambientali e dall’essiccazione durante la guarigione.
    La tecnica Femto-LASIK è più moderna e si differenzia da quella classica perché, anziché con un piccolo bisturi, il flap viene creato con un laser a femtosecondi.
    Questo trattamento viene usato soprattutto in caso di miopia grave (fino a -10,0 diottrie), ipermetropia grave (fino a +5,00 diottrie), astigmatismo (fino a 5,0 diottrie) e presbiopia.
     
  • Trans-PRK: questo trattamento è totalmente privo di contatto. Anziché manualmente, lo strato superiore dell’occhio (epitelio) viene rimosso con il laser a eccimeri dopo l’anestesia. Lo stesso laser procede poi all’ablazione della superficie corneale in modo da correggere il difetto visivo. Al termine del trattamento, le gocce di mitomicina C aiutano a prevenire cicatrici. Per proteggere l’occhio appena operato, viene quindi applicata una lente a contatto terapeutica.
    Questa procedura viene usata in caso di miopia fino a -8,0 diottrie, ipermetropia fino a +1,0 diottria e astigmatismo fino a 5,0 diottrie.
     
  • Impianto di lenti: come suggerisce il nome, questo metodo prevede l’inserimento permanente di lenti a contatto nell’occhio, davanti o dietro l’iride. Viene usato soprattutto per correggere la miopia estremamente grave (fino a -22 diottrie) o l’ipermetropia grave (fino a +12 diottrie). Se la visione si deteriora nel tempo, la lente a contatto impiantata può essere sostituita con un intervento ambulatoriale.
     

Tutti gli interventi con laser richiedono solo pochi secondi. Il trattamento dura in tutto 10 o 20 minuti. L’impianto di una lente richiede circa 20 minuti. Per tutti gli interventi è possibile lasciare la clinica oculistica il giorno stesso.


Non per tutti gli occhi

La possibilità di ricorrere alla chirurgia oculistica dipende da vari fattori. Durante una prima consultazione si chiarisce se si soddisfano i requisiti per il trattamento.

In linea di principio, i pazienti devono avere più di 20 anni, poiché prima di questa età il difetto visivo può subire fluttuazioni. Un altro indicatore è la stabilità dello spessore della lente: se negli ultimi uno o due anni è cambiato, il trattamento laser non può essere effettuato.

Per le madri in attesa o che allattano, la chirurgia oculistica è fuori discussione. Lo stesso vale in caso di malattie oculari come la cataratta o il glaucoma e di malattie della retina.


Costi – SWICA partecipa

In Svizzera un intervento di chirurgia laser costa tra i 1'500 e i 2'500 franchi per occhio. Di norma, l’esame preliminare è gratuito in tutte le cliniche oculistiche.

SWICA offre un generoso sostegno con contributi per lenti a contatto e occhiali. Quanto ai costi della correzione della vista a lungo termine mediante trattamento laser o impianto di lenti, SWICA contribuisce con un importo massimo una tantum di 2'000 franchi. Questa prestazione è disponibile dopo aver stipulato l’assicurazione complementare OPTIMA (50 per cento dei costi fino a un massimo di 1'500 franchi) in combinazione con COMPLETA TOP (50 per cento dei costi fino a un massimo di 500 franchi). Ulteriori informazioni sono disponibili qui.

Add comment

Suchformular

Facebook

Verwandte Artikel

Molte famiglie colgono le vacanze...
Dopo la gravidanza, molte donne...
  •  
  • 1 di 16

Buchtipp

Die Blase ist ein Organ, das allein oder mit der Niere Probleme machen kann....
Autor: Dr. Andrea Flemmer ISBN / EAN: 978-3-8426-8678-6
0